2007: ossessionati dal Comunismo

Ma possibile che nel 2007 ci sia gente ancora ossessionata dal Comunismo? Si è possibile e succede, c’è gente infatti che non si è resa ancora conto che il muro di Berlino è caduto nel 1989.

Gli eredi del PCI stanno addirittura in un Partito assieme agli ex Dc, ma nonostante ciò c’è chi ogni mattina si alza e sente il bisogno mettere in guardia la gente sulle barbarie commesse del Comunismo, i Comunisti che mangiavano i bambini e che una volta al Governo avrebbero portato terrorore e miseria!

Si arriva ad accumunare PCI e regimi comunisti, dimenticandosi di citare che il PCI fece parte della Assemblea Costituente Italiana che si occupò di scrivere la Costituzione, ed è palese ai più che la Costituzione Italiana non preveda la nazionalizzazione dei mezzi di produzione o il divieto di culto di qualche religione. Va ricordato inoltre che nel periodo degli anni di piombo il contributo del PCI e della CGIL, per la lotta al terrorismo, fu determinante.

Per non parlare dei Comunisti Siciliani come Pio La Torre, Accursio Miraglia, Peppino Impastato, Placido Rizzotto, Lorenzo Panepinto, etc. gente che per opporsi alla piaga più grande della nostra terra che è la mafia, perse la vita. Ma perché parlarne, sono stati Comunisti, non andavano a Messa la Domenica! A differenza di chi dice di lottare per gli ideali Cattolici, si è presentato puntualmente a Messa, ha stretto mani e baciato gente, e poi se ogni tanto c’è stata qualche piccola collusione con la mafia……. fa niente, siamo in Sicilia ….può capitare!

Sarà per mancanza di altre argomentazioni, sarà che inculcare paure infondate nella gente, aiuta a conseguire determinati obiettivi (si veda la rielezione di Bush alla Casa Bianca, costruita dietro la paura del terrorismo e con guerre preventive giustificate da armi di distruzione di massa mai trovate), sta di fatto che Berlusconi a livello nazionale e qualche personaggio a livello locale, non riescono a guardare oltre il palmo del proprio naso e a capire che gli anni della lotta tra Peppone e Don Camillo sono finiti. Siamo nel 2007, sveglia!

Annunci

Una Risposta

  1. Il PCI è stato una forza fondamentale della Democrazia Italiana, in molti momenti direi anche il baluardo principale di essa (quando la DC si andava ad infilare in cose tipo Legge Truffa, Piano Solo, ed altre cose molto antipatiche…).

    Il muro è caduto, e giustamente il PCI è diventato PDS (mentre non sono stato affatto d’accordo con la trasformazione da DS a PD, e infatti non vi ho partecipato:D), altri hanno preferito invece ricostruire Partiti che si richiamassero a quell’ideale…Okay…

    Ma questa criminalizzazione di chi viene dal PCI è davvero insopportabile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: