Scrutatori a Ribera: per una volta vince la democrazia

Tra le tante schifezze introdotte dal Porcellum, c’è la possibilità da parte delle commissioni elettorali comunali di nominare senza nessun criterio, se non quello dell’iscrizione all’albo, gli scrutatori alle elezioni.

Comma inserito, non certo per caso, per andare a legare al favore ed a logiche di clientelismo anche questa fase delle elezioni.

Ma in politica c’è anche chi crede in quello che fa e porta avanti le proprie battaglie.

 

Sfruttando il comma b dell’art.9 della legge che dice <<…qualora la successione degli scrutatori nella graduatoria non sia determinata all’unanimità dai componenti la Commissione elettorale, alla formazione della graduatoria si procede tramite sorteggio..>>, la Sinistra Arcobaleno di Ribera , grazie alla propria rappresentanza in commissione elettorale, si è battuta a gran voce affinché venisse ripristinata la democrazia attraverso il sorteggio pubblico. Ci si è presi i mugugni ed i ricatti di qualche consigliere che già aveva preso impegni, ma per una volta è stato dimostrato che una politica più trasparente è possibile.
Annunci

Una Risposta

  1. Ed intanto ad Agrigento il Sindaco al di sopra dei partiti, ma al di sotto del mero clientelismo annulla la scelta del sorteggio e fa nominare gli scrutatori

    http://www.agrigentonotizie.it/notizie/leggi/22077/scrutatori-dietrofront-del-comune-niente-sorteggio.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: