Anna restati ccà!! Petizione-appello per chiedere ad Anna Finocchiaro di scegliere la Sicilia

lefteca.wordpress.com e Suchende promuovono la petizione-appello ad Anna Finocchiaro affinché resti in Sicilia a guidare l’opposizione all’Ars e non opti per il seggio in Senato


Noi Elettori Siciliani del CentroSinistra

Al risveglio dal doppio voto, regionale e nazionale, ci ritroviamo a fare i conti con una doppia sconfitta che ci pone all’opposizione in tutte le sedi istituzionali che ci riguardano. In particolare in Sicilia abbiamo subito una sconfitta senza paragoni, che ci pone in difetto anche con i nostri stessi risultati del 2006 e che ci porta al minimo storico.

Per la situazione che si è venuta a creare è ben chiaro che quella che si prospetta non sarà un’opposizione facile da fare, ma di certo, non per questo si possono ammainare le vele e sventolare bandiera bianca, perché questo significherebbe lasciare la nostra regione nelle mani di un centrodestra, che già si mostra in tutta la sua spavalda arroganza per la spartizione degli incarichi, e di un Lombardo, la cui storia politica e giudiziaria suggerisce una condotta non certo migliore del suo predecessore Cuffaro.

E’ per questo che per comporre e guidare questa opposizione abbiamo bisogno di Donne e Uomini forti ed imperterriti nel difendere e migliorare le sorti di questa nostra Sicilia, Donne e Uomini d’esperienza ed in gamba, come Anna Finocchiaro, che siano capaci di combattere anche le più dure battaglie.

Ed è proprio ad Anna Finocchiaro che, noi tutti, chiediamo di accettare il seggio che le spetta di diritto all’Ars e di guidare il fronte dell’opposizione a nome anche di tutte quelle forze di Sinistra che ad oggi non sono rappresentate negli organi istituzionali siciliani e nel rispetto degli 866.044 Siciliani che hanno creduto in un progetto, sostenendolo con il proprio voto.

FIRMA ANCHE TU

http://www.firmiamo.it/annarestaticca

Promuovi la petizione ed inviala agli indirizzi email di Anna Finocchiaro:

info@annafinocchiaro.it

finocchiaro_a@posta.senato.it

P.s. Arrivano segnalazioni di problemi tecnici con la petizione, dopo aver firmato accertatevi che il vostro nome compaia nella lista delle firme, se non compare ripetete la procedura da capo.

Annunci

5 Risposte

  1. In merito al commento su http://valeriopieroni.ilcannocchiale.it/comments/1880342

    Purtroppo i link non si possono avere….è un servizio che presta a pagamento l’archivio storico dell’ANSA. A me le ha passate un amico.

    Comunque fanno prova anche senza link, stai tranquillo.

    Pure Wikipedia le riporta senza link. 😉

    PS: posta anche il video di oggi (con tanto di articolo di Travaglio) sul caso Parmalat-Alemanno (da report)

    GRAZIE DI TUTTO!!! :-)))

  2. ho inserito la vostra petizione nell’articolo del mio blog 🙂

  3. Anna per ritornare ad essere presenti nella società oltre il prriodo elettorale ,passate le prossime elezioni amministrative di Catania abbiamo cinque anni durante iquali incontrare i cittadini ,se non rinunci al tuo ruolo di nosta rappresentante ci troverai accanto.

  4. Grazie per la mail, ma non sono interessato alla petizione e non la firmo.
    Anna Finocchiaro non mi rappresenta e non voglio essere rappresentato da un mio alleato che in campagna elettorale dichiara: Vota PD o PDL. Il cosi detto voto utile.
    Mi stranizza questa repentina fuga sotto le ali protettrici del PD. Strategicamente questo partito ha taglaito i ponti con la sinistra, anche con quella ultra moderata di Boselli. Non capisco allora come sia possibile che una persona che sente di essere di sinistra tenti di civettare con una forza liberista che fa dell’impresa e del capitale la sua guida maestra.
    C’è un’altra ragione che mi spinge a rifiutare l’auspicato patrocinio piddista. Se la sinistra, con quasi il 5% di consenso, non sarà presente all’ARS non è casuale: è la conseguenza di una legge elettorale studiata e voluta dalla destra e dai progenitori dell’attuale PD, DS e Margherita, che, in sfregio ad ogni elementare concetto di democrazia, hanno inteso da un canto estromettere dalle istituzioni una possibile voce critica e dall’altro impssessarsi di parlamentari senza avere i voti.Per me basterebbe solo questo.
    Per quanto mi riguarda PD e Sinistra sono entità diverse e indipendenti, ed alternative. Per una volta sono d’accordo con Veltroni: “Dobbiamo essere liberi”. Le eventuali intese per fronteggiare valori superiori, come la difesa della democrazia, devono essere patti tra soggetti liberi e di pari dignità.
    La vita e la storia non finiscono con un’ elezione.
    Ho l’impressione che più il capitalismo sprofonda nella sua crisi, più bisogno ci sia di sinistra.
    vincenzo lombardo

  5. Per la seconda volta, in un regime fiscale e rivalutativo di tipo progressivo, dimostrate l’incapacità di capire che le rivalutazioni sulle pensioni vanno riviste in modo progressivo e non con blocchi “orizzontali”. Se tornate a bloccare totalmente (come nel 2007) le pensioni sopra una certa soglia (anziché la quota sopra una certa soglia), ricreate l’assurdo che: chi a seguito dei propri versamenti supera anche di un solo euro questa soglia, avrà la pensione invariata, mentre chi è sotto di un euro a tale soglia, percepirà la rivalutazione superando la pensione di chi ha versato di più. Se Vi sembra giusto, vuol dire che “il riconoscimento del merito” è per voi solo una pura propaganda.
    Con matematica cordialità le devo dare un voto insufficiente.
    Bruno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: