Emergenza rifiuti anche a Palermo

E’ stata chiusa da qualche giorno, dai Carabinieri, la discarica di Bellolampo a Palermo. Questo provvedimento ha fatto si che diversi turni di raccolta della spazzatura dalle strade non siano stati effettuati, così anche le strade di Palermo sono piene di cumuli di monnezza.

La Sicilia è una delle Regioni Italiane in cui si soffre maggiormente l’emergenza rifiuti. Così come in Campania, anche in Sicilia abbiamo avuto un Commissario all’emergenza Rifiuti, nella persona dell’on.Totò Cuffaro, e così come in Campania, finora i risultati ottenuti sono per lo più tendenti allo zero.

C’è il rischio che le discariche Siciliane arrivino al tracollo e che la spazzatura inondi tutte le strade delle città Siciliane e non solo quelle di Palermo.

Cosa si aspetta ad affrontare seriamente il problema? Cosa si aspetta a fare una seria politica di incentivazione della raccolta differenziata??

Dovremmo subire anche noi, prima o poi, un Consiglio dei Ministri in Sicilia, con i costi che ne conseguono, per far finta di affrontare la questione rifiuti e per creare norme per la militarizzazione e l’uso della forza, non per difendere il territorio da Cosa Nostra e Camorra, bensì dai manifestanti che chiedono semplicemente un diritto alla salute, un diritto che dovrebbe essere di tutti, ma che spesso non lo è.

22 maggio 2008 ore 19:00

Via Ernesto Basile (Zona Università), Palermo

23 maggio 2008 ore 9:30

Via Ernesto Basile (Zona Università), Palermo

Annunci

5 Risposte

  1. una vera schifezza ignorata dai media . ti ho linkato . ora tocca te . se vuoi scrivere nel mio blog anche se non sei un utente splinder , posso mandarti l’invito , segui le istruzioni ti crei un account in splinder , mi comunichi il nik e io ti mando l’invito a scrivere dammi la tua email

  2. Scusa ma come e’ possibile? Eppure non c’e’ Bassolino a Palermo…

  3. @giuseppe scano

    Link ricambiato.

    @Alessio

    c’è* e c’è stato** di peggio

    *leggi Lombardo e Cammarata
    **leggi Cuffaro

  4. La Procura di Palermo ha disposto questa mattina la revoca del sequestro preventivo della discarica comunale di Bellolampo, eseguito la sera di martedì dai carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Roma. A dare la conferma è il procuratore capo di Palermo Francesco Messineo. Secondo una nota diramata dal Comune di Palermo, la procura ha accolto le ragioni dell´Amministrazione riguardanti la legittimità delle ordinanze autorizzative. Soddisfatto il sindaco, Diego Cammarata: “Sono sempre stato sereno – sottolinea – ma desidero rivolgere un particolare ringraziamento alla procura per la sollecitudine con cui ha esaminato la documentazione prodotta e proceduto al dissequestro della discarica”. Da oggi, dunque, la situazione dovrebbe tornare lentamente alla normalità.

    ora tappiamoci gli occhi e mettiamo il problema nuovamente nel cassetto, fino a quando non si ripresenterà ancora più grave di com’è oggi.

  5. 22 maggio 2008 – 21 aprile 2009 Tutto si muove secondo la logica del Gattopardo: cambiano i commissari ma resta l’emergenza rifiuti. Ciò che per noi è normale non è il primato dell’interesse collettivo ma quello di una ristretta oligarchia economica politica e mafiosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: