23 maggio 1992 – 23 maggio 2008

“La mafia è un fenomeno umano, e come tutti i fenomeni umani, anche la mafia ha avuto un inizio ed avrà una fine”.

Giovanni Falcone (Palermo, 18 maggio 1939 – Isola delle Femmine(Pa), 23 maggio 1992).

Magistrato antimafia ed eroe Siciliano

Ricordiamo anche la  moglie Francesca Morvillo ed i tre agenti della scorta: Vito Schifani, Rocco Di Cillo ed Antonio Montinaro, affinché il loro sacrificio non sia vano.

Annunci

2 Risposte

  1. Anch’io ho ricordato nel mio blog la strage di Capaci… i giornali invece nn se ne sono occupati molto mi pare…ciauu

  2. 23 maggio 1992, autostrada A29 Palermo-Trapani svincolo di Capaci. Cinque quintali di tritolo esplodono per ordine di Toto’ Riina, per mano di Giovanni Brusca. Si spegne per sempre, senza possibilità di appello, la vita di Giovanni Falcone, di sua moglie Francesca Morvillo e della scorta.
    Giovanni Falcone ha passato notti senza dormire per lo stato, ha vissuto nell’isolamento per lo stato, pagandosi le spese per il vitto. Giovanni Falcone ha sopportato le infamità di quanti vedevano nella sua figura un pericolo reale, una forza catalizzatrice capace di sconfiggere la corruzione dello stato, Giovanni Falcone è morto per lo stato italiano, è morto perché noi potessimo vivere in una società libera dalle metastasi della criminalità organizzata, è morto per garantire che la giustizia facesse il suo corso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: