Franceschini nuovo Segretario del Pd

Dario Franceschini è il nuovo Segretario del Pd. Essendo stato vice segretario e quindi collaboratore più stretto del dimissionario Veltroni, questa soluzione rappresenta la massima continuità con il passato. Che senso hanno avuto allora queste dimissioni?

A Franceschini avrei preferito Parisi, che si era candidato proprio per rompere questa continuità e magari portare avanti una politica che riuscisse ad  unire invece che dividere. Purtroppo forse Parisi risulta molto meno telegenico.

Annunci

8 Risposte

  1. Avrei preferito Parisi anch’io. Con tutto il rispetto per Franceschini, mi sembra che cambi poco. Franceschini ha appoggiato praticamente tutte le scelte fallimentari di Veltroni.

  2. Il problema è che e se Franceschini rappresenta la continuità del gruppo dirigente senza contenuti, Parisi rappresenta la contestazione di questo gruppo, ma sempre senza contenuti: in tutti i suoi discorsi, quali sono i punti programmatici, le opinioni, le idee, che non vadano oltre le questioni più formali? Non mi stupisce che abbia avuto così pochi voti, nonostante il malcontento dilagante tra gli elettori del PD. Il fatto è che al momento manca una alternativa adeguata, che forse sarebbe potuta emergere se si fossero fissate primarie competitive, ma queste sono state accantonate subito

  3. Franceschini parte male ,regala al berlusca : iniziando con l’anti berluconismo, lui deve solo pensare di unire il pd e basta, se non vuole che i pantaloni si rompono del tutto, mostando ancor di più il derettano.
    Ieri tanti delegati sono rimasti male quando è intervenuto contro chi ci governa nominando perfino la povera ragazza
    Eluana. Basta ! E ora di finirla con questo fattto , lasciamola riposare in pace; è già abbastanza che il padre continui la lotta, anche se ormai lo scopo suo è stato raggiunto.
    Francechini cerca di unire il partito altrimenti succederà la spaccatura: vedi Parisi, che vuole candidarsi perché la pensa diversamente , guardati alle spalle manda via quelli che nocciono.

  4. Né Franceschini, né Parisi. Non mi piacciono nemmeno le primarie, dove vincono i grandi manovratori di preferenze. Avrei preferito un congresso, subito!

  5. @Emanuela è che sarebbe cambiato con un congresso? Alla fine sarebbero stati sempre i capi corrente a decidere e tutti ad accodarsi. Vedi l’ultimo congresso dei Ds: Fassino e D’Alema scelsero di fare il Pd e l’85% dei Ds li seguì, anche con critiche e senza entusiasmo, ma seguirono tutti la strada dei capi…..ora si vedono i risultati

  6. non per provocare: ma consideri di sinistra un partito che ha un dc come segretario?

  7. @luciano

    Se non è per provocare per cosa è questa domanda?
    Peccato che con me caschi male, non sono quel pdino accanito che ti sei messo in testa che fossi

  8. Franceschini, ascolta un cretino. Eccoti in regalo, a gratis, i 4 punti attorno ai quali ricostruire il PD. Semplici e inderogabili. Altrimenti smettiamola di prenderci per il culo:
    http://ale1980italy.wordpress.com/2009/02/22/franceschini-ascolta/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: