Mercato del voto in Sicilia

La prima puntata della nuova serie di Exit, andata in onda su La7, è stata dedicata alla situazione elettorale in Sicilia, dove l’Mpa di Raffaele Lombardo (neogovernatore della Regione Sicilia), ha stravinto battendo la candidata del centrosinistra Anna Finocchiaro.

Il video, oltre a fare una panoramica della situazione, ha documentato il “mercato del voto” che è stato fatto durante questa campagna elettorale.

Il servizio non è nè una caricatura, nè propaganda, ma è lo specchio di come si fa politica nella nostra terra. Dove non conta essere stati condannati a 5 anni per favoreggiamento a singoli mafiosi o aver ridotto all’osso una sanità, dove persino i muri sono politicizzati. Conta solo fare “i favori” e mostrarsi con un bel sorriso nelle case della gente che “oggi-domani un concorso, si può sempre avere di bisogno”.

In questi giorni si da la caccia a chi ha più colpe per la disfatta del centrosinistra siciliano, noi siamo orgogliosi degli 866.044 voti raccolti da Anna Finocchiaro, 866.044 voti liberi e per il cambiamento, contro il clientelismo e contro le collusioni, per il riscatto della nostra terra per il buon governo. Si riparte da qui.

Per visualizzare il video cliccate sull’immagine oppure cliccate qui

Annunci

13-14 Aprile election day in Sicilia

Il Governo Regionale ha stabilito che la data delle elezioni regionali coinciderà con quella delle elezioni Politiche: si voterà il 13-14 Aprile.

Nel centrodestra continuano le liti tra le varie anime con Lombardo che sembra aver chiuso l’accordo per essere il candidato unico e Miccichè che insiste e non ritira la propria candidatura.

Nel centroSinistra sembra delinearsi quello che avevamo auspicato: una forte squadra che vede in Anna Finocchiaro, Rita Borsellino e Rosario Crocetta, i volti nuovi a cui affidare la rinascita della nostra terra.

Da giorni c’è un interrogativo che mi pongo e che vorrei condividere con gli amici del Pd, che non hanno voluto l’alleanza con la Sinistra l’Arcobaleno alle Politiche: come faremo a spiegare alla gente che per le Regionali siamo alleati, mentre alle Politiche siamo avversari? Come li organizziamo i comizi? Ognuno per conto proprio? Oppure dalle 21 alle 22 facciamo quello per le Politiche separati e subito dopo ci incontriamo per quello delle Regionali?

E perchè non un ticket Finocchiaro-Borsellino?

Le primarie fra questi 2 ottimi candidati per la Presidenza della Regione Siciliana sarebbero il massimo, ma visto che per mancanza di tempo(?) non si possono (o non si vogliono) organizzare, perchè non pensare ad un ticket fra le 2 candidate, con l’inclusione, nella squadra di Governo, degli altri validi nomi che sono circolati in questi giorni, come Rosario Crocetta e/o Claudio Fava.
Sperando sempre che qualcuno non decida per un suicidio politico anche a livello regionale, perchè se si andasse separati anche in Sicilia, scelta caldeggiata da qualche esponente nazionale del Pd, e non si approfittasse dei conflitti interni del centrodestra siciliano, ci sarebbe veramente da piangere.