Elezioni Politiche 2013

Zani(Pd): Al Senato voto la Sinistra Arcobaleno. L’ ex leader Ds vuol “togliere seggi preziosi al PDL di Berlusconi”

Lui sì che ha capito come funziona…

(DIRE) Bologna, 28 mar. – E’ ufficiale il voto disgiunto di Mauro Zani alle prossime politiche: alla Sinistra arcobaleno al Senato e al Pd alla Camera. In una nota l’europarlamentare eletto nelle liste ds, gia’ segretario della Quercia in Emilia Romagna fa riferimento al fatto che “sempre piu’ politici e intellettuali decidono di votare Sinistra Arcobaleno al Senato con lo scopo chiaro di impedire l’avanzata del Pdl”.
E dunque “Al Senato votero’ l’Arcobaleno per indebolire la destra”, spiega Zani, rimandando all’analoga scelta annunciata nei giorni scorsi dal politologo Gianfranco Pasquino.

Mauro Zani e Gianfranco Pasquino, insieme agli altri estensori del documento pubblicato da Europa sono tra i pochi ad aver capito come funziona il Porcellum al Senato.
Non so se il pareggio al Senato è possibile ma una cosa è certa: per renderlo più probabile è necessario che la Sinistra Arcobaleno superi l’8% in più regioni possibili.

Non solo in quelle ‘rosse’ ma anche in altre, a partire da quelle meridionali dove la Sinistra Arcobaleno può sottrarre seggi all’UDC senza danneggiare il Pd. Non possiamo essere sicuri che alcuni senatori dell’Udc non passino con Berlusconi una volta eletti.

Per questo credo che una parte degli elettori di sinistra alla fine voteranno per noi, nonostante gli appelli al voto utile, perché invece il voto utile è proprio quello alla Sinistra. Il meccanismo elettorale non lascia adito a dubbi su questo.

Fonte

3 motivi per votare Sinistra Arcobaleno

Di motivi per votare La Sinistra l’Arcobaleno ce ne sono molti. Qui ho voluto inserirne tre, che possano allo stesso tempo fare da sintesi e da “punta dell’iceberg”:

1)Noi stiamo da una parte sola. Cerchiobottismi e posizioni ambigue in noi sono totalmente assenti. Sempre dalla parte della Pace, dell’Ambiente, del Lavoro, dei Diritti. E di conseguenza SEMPRE contro le politiche di guerra, d’inquinamento (le “grandi opere” che noi vogliamo stanno scritte nel Programma, l’ho postato su questo blog, leggetelo più giù), di compressione di diritti e salari dei lavoratori, di negazione dei diritti civili

2)La serietà dei nostri progetti. Il nostro Programma, coerente con quello che siamo, è l’unico economicamente sostenibile, che dice realisticamente da dove prenderà i soldi che vuol spendere per le promesse che fa, a differenza di quelli degli altri, che (fonte Sole 24 Ore, non un giornale a noi amico…) hanno un aumento di uscite doppio rispetto all’aumento di entrate realisticamente quantificabile dalle loro scelte. Inoltre, La Sinistra L’Arcobaleno mostra la serietà dei suoi progetti anche attraverso la credibilità dei suoi candidati: le nostre liste sono le più pulite (non ci sono mafiosi o simili, e nemmeno gente condannata per falsa testimonianza davanti al magistrato o beccata assieme a qualche personaggio poco raccomandabile), e non manderemo nemmeno in Parlamento, a fare le leggi dello Stato, persone dichiaratamente impreparate alla politica, come altri hanno fatto.

3)Far si che l’Italia rimanga una Democrazia di tipo Europeo, in cui ci sia una forte Sinistra, e non si riduca ad un duopolio tra simili, che ridurrebbe al lumicino la libertà di scelta e di schieramento dei Cittadini. Premiando, di converso, chi, allo stesso tempo, il suo importante contributo alla lotta alla frammentazione l’ha dato, essendo La Sinistra L’Arcobaleno un’aggregazione di 4 Partiti più altre associazioni e singoli cittadini di Sinistra. E premiando col voto chi vuol difendere molte parti della nostra Costituzione che gli altri ignorano.

IL 13 E 14 APRILE FAI UNA SCELTA DI PARTE. VOTA LA SINISTRA L’ARCOBALENO.

Il Compagno Alessandro Cerminara da Trani

Il voto

In un periodo in cui ci sono tanti di quei qualunquisti in giro che non votare è diventato conformista, va ricordato che il diritto al voto è una conquista, frutto di molte battaglie e soprattutto che

Il voto è una cosa bellissima!